Pesto all’aglio Orsino, ottimo per la pasta, il risotto o il pane


Pesto di Aglio Orsino, una piacevole scoperta
Recipe Type: Primo piatto
Author: Germana
Prep time: 10 mins
Total time: 10 mins
Serves: 4
Dopo due anni che vivo in Alto Adige e che ne sento parlare mi sono finalmente decisa a provare l’aglio orsino. Si tratta di una pianta aromatica che cresce spontanea in molti boschi da queste parti come anche in Germania e Austria, ma che io non mi azzardo a raccogliere perché non conosco affatto le erbe spontanee. Sicché l’ho comprato spinto dalla curiosità di provarlo, anche perché in molti mi avevano detto che abbinato agli asparagi bianchi era davvero strepitoso. Comunque se vi state chiedendo che aspetto abbia l’aglio orsino vi dico subito che é un’erba aromatica quindi é in foglia. Se lo assaggiate assoluto ha un delicatissimo retrogusto di aglio. Questo vi permette di usarlo anche tritato nell’insalata. Io ho preparato un pesto che ho usato in parte per condire gli asparagi bianchi ed in parte per preparare un delizioso risotto. Ma vi dico già che é ottimo anche spalmato sul pane! Pesto di aglio orsino.
Ingredients
  • Un mazzetto di aglio orsino
  • olio e.v.o abbondante
  • sale
  • 10 grammi di mandorle tostate
  • 1 cucchiaio raso di grana o formaggio stagionato
  • una spruzzata di limone
Instructions
  1. Lavate e asciugate bene le foglie dell’aglio orsino
  2. mettete tutti gli ingredienti secchi in un frullatore e azionate versando l’olio a filo
  3. infine aggiustate di sale se necessario e aggiungete una spruzzata di limone

 

Spaghetti con crema di Peperoni e Basilico


Spaghetti con crema di Peperoni e Basilico
Recipe Type: Primi piatti
Author: Germana
Prep time: 30 mins
Cook time: 15 mins
Total time: 45 mins
Serves: 4
Nei giorni scorsi vi ho detto che vi avrei proposto una buonissima pasta con la crema di peperoni. Ed allora eccovi la ricetta. Io ho fatto gli spaghetti ma voi potete scegliere il formato che più preferite, anche i rigatoni andranno benissimo. Per la crema potete scegliere il tipo di peperoni che preferite, purché siano in prevalenza rossi visto che sono più dolci degli altri, inoltre vi sconsiglio i verdi perché altereranno troppo il colore della vostra salsa. Inoltre questa fantastica crema potete usarla sia per condire la pasta, sia per spalmarla sul pane. Considerate che é anche un ottimo modo per far mangiare la verdura ai bambini. Eccoci allora con la nostra pasta con crema di peperoni e basilico.
Ingredients
  • 3 peperoni medi
  • 1 spicchio di aglio
  • olio e.v.o generoso
  • 3 pomodorini
  • 1 tazzina da caffè di acqua
  • basilico fresco
  • 50 grammi di pecorino
  • 320 grammi di spaghetti
Instructions
  1. pulite e tagliate a pezzi piccoli i peperoni
  2. schiacciate uno spicchio di aglio e mettetelo in una padella con l’olio
  3. appena l’olio si scalda, aggiungete i peperoni, i pomodorini ed il sale
  4. fate cuocere prima per 5 minuti a fuoco medio-alto, poi abbassate la fiamma mettete il coperchio e cuocete tutto insieme ancora per 12 minuti – dovranno stufare- e non bruciacchiarsi per niente
  5. se durante la cottura i peperoni si asciugano troppo versate la tazzina di acqua
  6. quando sono cotti lasciate freddare le vostre verdure e mettetele nel mixer con il basilico fresco e ancora un cucchiaio di olio
  7. frullate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea
  8. infine cuocete la pasta al dente, scolatela, fatela mantecare con i peperoni e servitela con scaglie di pecorino e basilico fresco

 

Crema di Verdure al Forno per pasta, pane o riso!


Ho letto questa ricetta sul blog di Alex  e subito mi é piaciuta. Anzi mi é piaciuta a tal punto che il giorno dopo sono andata al mercato ed ho acquistato tutto l’occorrente. Il risultato é stato davvero fantastico, una crema buonissima da poter utilizzare sia per la pasta, sia per il riso o anche semplicemente spalmata sul pane per un aperitivo con gli amici. Considerate che questa crema di verdure si conserva anche 4 giorni in frigorifero, per cui potete prepararla e tenervela a disposizione per quando vi serve. Eccoci allora alla crema di verdure con peperoni, melanzane e zucchine!

INGREDIENTI:

  • 2 zucchine chiare
  • 3 peperoni rossi
  • 2 melanzane medie
  • 2 cipollotti
  • 2 pomodori san marzano
  • sale
  • olio e.v.o
  • basilico
PREPARAZIONE
  1. sbucciate le melanzane e tagliate le verdure delle stesse dimensioni
  2. mettetele in una teglia da forno, conditele con abbondante olio e sale
  3. cuocete in forno già caldo a 200 gradi per 25 minuti circa
  4. una volta che le verdure saranno cotte, tiratele fuori dal forno e fatele freddare
  5. infine frullatele con del basilico fresco e con un filo di olio a crudo

Taccole con Salsa Bolzanina prepariamoci ad una Pasqua Green


Taccole con Salsa Bolzanina prepariamoci ad una Pasqua Green
Recipe Type: Contorni
Author: Germana
Prep time: 20 mins
Cook time: 10 mins
Total time: 30 mins
Serves: 4
Sapete da cosa si capisce che sta arrivando la primavera in Alto Adige? dal fatto che si trova la salsa bolzanina! vi chiederete cosa é questa delizia tutta altoatesina. Bene il mistero é presto svelato: si tratta di una salsa a base di uova da gustare con gli asparagi bianchi o con le taccole. La tradizione vuole che uno dei piatti per eccellenza della primavera siano gli asparagi condito con salsa bolzanina e accompagnati dal bauern schinken – ovvero dal prosciutto cotto del contadino -. Però una buona variante é anche la salsa bolzanina con le taccole. Io le adoro condite in questo modo, trovo che siano un contorno fantastico ma anche un buon piatto da proporre per una Pasqua più green per tutti! Eccovi allora taccole con salsa bolzanina!
Ingredients
  • 800 grammi di taccole
  • 2 uova sode
  • 1 cucchiaino di senape
  • sale e pepe bianco q.b.
  • 2 cucchiai di brodo vegetale caldo
  • 50 ml di olio e.v.o.
  • 1 cucchiaino di aceto bianco (io ho usato quello di mele)
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata finemente
Instructions
  1. per le taccole: lavatele e spuntatele e fatele bollire in acqua salata per circa 7 minuti
  2. Per la salsa: sbucciate le uova sode e separate i tuorli dagli albumi
  3. in una ciotola amalgamare bene i tuorli con la senape, il brodo, il sale ed il pepe in modo da ottenere una cremina
  4. poi aggiungere l’olio a filo montando così la salsa (come se fosse una maionese)
  5. infine aromatizzare con l’aceto e l’erba cipollina tritata
  6. gustate le vostre taccole insieme a questa deliziosa salsa, un assaggio di primavera fantastico!

 

La Chutney di Peperoni Rossi e Zenzero


Chutney di Peperoni di Jamie Oliver
Recipe Type: antipasti
Author: Germana
Prep time: 20 mins
Cook time: 40 mins
Total time: 1 hour
Serves: 6-8
La Chutney di peperoni é una delle mie preferite insieme a quella di mango, ma vi confesso che questa sposa alla perfezione la dolcezza del peperone rosso con l’aspro dello zenzero. Se vi state chiedendo come usarla, la risposta é semplice: perfetta con i formaggi stagionati, delicata su un Roastbeef e deliziosa su un toast con il brie. Insomma potete sbizzarrirvi, tenete solo presente che é una conserva a tutti gli effetti quindi dovete sterilizzare i vasetti!
Ingredients
  • 4 peperoni rossi
  • un pezzo di zenzero (circa 2 cm)
  • 1 cipolla media dorata
  • 4 pomodorini
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • un cucchiaino di paprika piccante
  • 1/2 cucchiaino di pepe
  • 1 foglia di alloro e un mazzetto di basilico
  • 40 grammi di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • olio e.v.o.
Instructions
  1. Nel forno fate arrostire i peperoni interi (io li metto nella stagnola e li lascio a 170 gradi per circa 30 minuti)
  2. poi spellateli, puliteli e tritateli
  3. in una pentola mettete la cipolla affettata, l’olio, lo zenzero sbucciato e affettato, la paprika e l’alloro e fate andare a fiamma medio bassa per 20 minuti
  4. poi aggiungete i peperoni,i pomodori, lo zucchero, l’aceto, 1 cucchiaio di acqua e cuocete ancora fino a quando il liquido si sarà tutto asciugato e avrete una bella salsa
  5. a questo punto io la metto bollente nei vasetti sterilizzati, perché a me la chutney piace con i pezzetti. Ma se preferite potete frullarla e ottenere così una consistenza cremosa.