La Vellutata di Topinambur, una nuova conoscenza da portare a tavola magari per Natale


Topinambur
C’era una volta un topinambur, brutto e bitorzoluto….sembra l’inizio di una storia per bambini ma non lo é. Si tratta invece della storia di un tubero che ho definito uno sconosciuto da portare assolutamente a tavola. Uno sconosciuto per me fino a qualche tempo fa ma oramai diventato un caro amico di famiglia, anche il gatto Arturo se lo mangia, il che forse é preoccupante per un felino. Ad ogni modo, in Settembre rientro a casa con le sporte della spesa traboccanti di verdure. L’ing. mi guarda con aria sconsolata e mi fa notare che neanche quel giorno avevo comprato carne ma tanta verdura e tanto formaggio. Poi adocchia il bitorzolo e mi chiede: “cos’é?”. “Topinambur” rispondo io, “o anche carciofo di Gerusalemme, così mi hanno detto al mercato” aggiungo orgogliosa del mio acquisto. “Ma é buonissimo, l’ho mangiato come vellutata a Vienna la settimana scorsa”aggiunge lui. Insomma non vi sto a rifare tutta la farsa tra moglie e marito anche se é stata divertente. Ad ogni modo abbiamo rifatto la vellutata gustata dall’ing. a Vienna senza una ricetta ma utilizzando la mia base classica delle ricette da vellutata, ovvero coprire le verdure tagliate a filo con metà brodo e metà latte e far cuocere. Per il resto potete sbizzarrirvi come volete: potete aggiungere speck, scaglie di grana pepe in quantità e quant’altro. Il risultato é stato delizioso e ve lo propongo anche come primo piatto natalizio. Una sola cosa si chiama carciofo di Gerusalemme non perché venga da quella lontana e bella città ma perché sa di carciofo, solo più delicato.

VELLUTATA DI TOPINAMBUR:

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 grammi di topinambur da sbucciare
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 200 ml di latte intero
  • 40 grammi di burro
  • erba cipollina
  • scaglie di grana e dadini di speck

PREPARAZIONE:

  1. sbucciate i topinambur e tagliateli a pezzi grossolani
  2. metteteli in un tegame dai bordi alti aggiungete il burro e accendete la fiamma
  3. appena la verdura inizia ad sfrigolare coprite a filo con il brodo e il latte
  4. fate cuocere con il coperchio per circa 10 minuti, poi frullate il tutto per ottenere una crema
  5. aggiustate di sale se necessario e servite nelle ciotole guarnendo con scaglie di grana, dadini di speck appena abbrustolito in padella e pepe macinato

Zuppa di Pomodori e Peperoni di Jamie Oliver, in 15 minuti


Zuppa di Pomodori e Peperoni di Jamie Oliver, in 15 minuti
Recipe Type: primi piatti
Author: Germana
Prep time: 15 mins
Cook time: 10 mins
Total time: 25 mins
Serves: 6
Forse ho reso la foto troppo psicadelica, ma mi sono divertita a renderla un pelino eccessiva. D’altra parte il piatto che rappresenta ha un sapore deciso e delizioso. Solo il profumo che si sparge ti fa venire voglia di iniziare a mangiare. Questa, come tutte le ricette di Jamie Oliver, é davvero semplice, veloce e buona a patto che si utilizzino materie prime di ottima qualità. Si tratta di una zuppa di pomodori, peperoni arrostiti e nachos. Vi assicuro una delizia, perfetta anche se volete optare per una Pasqua più leggera ma comunque deliziosa. Io ho utilizzato dei peperoni rossi già arrostiti che trovo alla Lidl nei barattoli di vetro, se trovate i D’Amico anche sono ottimi, per il pomodoro ho utilizzato la polpa Mutti che trovo insuperabile. Buon appetito con questa zuppa di pomodori e peperoni di Jamie Oliver, pronta in 15 minuti!
Ingredients
  • 1 mazzo piccolo di cipolle novelle
  • 2 spicchi di aglio
  • 700 ml di acqua
  • 450 grammi di peperoni rossi in vasetto
  • 800 grammi di polpa di pomodoro
  • 1 vasetto di yogurt bianco per servire
  • 175 grammi di nachos poco salati
  • 50 grammi di formaggio tipo caciotta
Instructions
  1. prendere una pentola dai bordi alti e metterci i cipollotti tagliati grossolanamente insieme all’aglio
  2. aggiungere l’olio e.v.o, i peperoni sciacquati e scolati, la polpa di pomodoro, 700 ml di acqua calda e un pizzico di sale
  3. coprire con il coperchio, portare a bollore e far cuocere per 10 minuti
  4. nel frattempo spargete i nachos su una teglia, coprite con il formaggio grattato e metteteli in forno con la funzione grill per 10 minuti circa
  5. appena la zuppa é pronta frullatela bene con un frullatore e immesrione fino ad ottenere una crema
  6. portatela in tavola con i nachos e lo yogurt per guarnire

 

Un uomo in cucina, l’autunno e la minestra di lenticchie


Un uomo in cucina, l’autunno e la minestra di lenticchie
Recipe Type: primi piatti
Author: Germana
Prep time: 10 mins
Cook time: 20 mins
Total time: 30 mins
Serves: 3
Questa ricetta e questa foto sono tutto merito di mio marito e di mia figlia. Hanno fatto un bel lavoro di squadra: sono usciti una domenica mattina a passeggiare nel bosco per raccogliere qualche bella foglia e qualche castagna per fare i decori autunnali, e poi quando sono tornata dal lavoro ho trovato questa meraviglia ad attendermi. A volte la semplicità sa essere davvero confortevole. Buon appetito con la minestra di lenticchie del maritino!
Ingredients
  • 1 confezione di lenticchie al vapore Bonduelle
  • 60 grammi di maltagliati all’uovo
  • 3 pomodorini
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 carota
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
Instructions
  1. prendete un tegame dai bordi alti, spremete due spicchi di aglio e la carota tagliata a julienne
  2. aggiungete l’olio e appena si scalda versate anche il brodo e i pomodorini
  3. lasciate andare a fiamma media con il coperchio per 7 minuti circa
  4. aggiungete le lenticchie scolate e cuocete ancora 5 minuti
  5. infine aggiungete la pasta e portate a cottura il tutto
  6. una volta pronta mettetela nelle scodelle ed aggiungete ancora un filo di olio e pepe a piacere

 

La Vellutata di Zucca con Formaggio di Capra alle Erbe


La Vellutata di Zucca con Formaggio di Capra alle Erbe
Recipe Type: vellutata
Author: Germana
Prep time: 20 mins
Cook time: 15 mins
Total time: 35 mins
Serves: 4
Quest’anno ho scoperto la Zucca Hokkaido. Non la conoscevo per niente poi qualche giorno fa sono entrata in un negozio biologico ed ho trovato questa bellissima zucca dal nome buffo: Hokkaido. Mi ha colpito non solo la sua forma, a goccia, ma soprattutto il suo colore arancione acceso. Così l’ho acquistata e l’ho provata subito per preparare una fantastica vellutata con formaggio di capra, erbe aromatiche e paprika.
Ingredients
  • 400 grammi di polpa di zucca pulita e tagliata a tocchetti
  • 80 grammi di formaggio fresco di capra da dividere in 4 parti
  • 50 ml di brodo vegetale
  • 50 ml di latte
  • 4 cucchiai di panna liquida
  • un trito di erbe aromatiche miste (timo, rosmarino,salvia e basilico)
  • paprika 1 cucchiaino
  • una noce di burro
  • una punta di sale
Instructions
  1. In un tegame dai bordi alti fate andare il burro con la zucca e un pizzico di sale a fiamma bassa
  2. appena il burro si é sciolto aggiungete il brodo, metà paprika ed il latte, coprite e fate cuocere a fiamma media per 12 minuti circa
  3. poi con il frullatore a immersione riducete la vostra zucca in una vellutata
  4. aggiungete la panna e fate riposare
  5. nel frattempo preparate il trito aromatico e mettetelo sopra ai 4 pezzi di formaggio di capra
  6. scaldate la vostra vellutata, mettetela nelle ciotole e guarinite con il formaggio di capra ed una spolverata di paprika