Storia di una Torta al Grano Saraceno che diventò una Crostata di Mirtilli Rossi e Cioccolata


Grano Saraceno

Qui in Alto Adige uno dei dolci più diffusi é la torta di grano saraceno. Una torta che io trovo deliziosamente splendida. Incontra tutti i miei gusti e trovarla buona é talmente semplice, basta che vada alla pasticceria all’angolo, che finora non mi sono neanche cimentata nel farla. Il grano saraceno é però un’alimento che mi piace da morire e che ho sempre a casa. Così l’altro pomeriggio, complice un bel sole, la mia marmellata di mirtilli rossi che faceva capolino dalla dispensa e degli amici che mi avevano portato delle nocciole dal piemonte, ho pensato di indossare il mio cappello da strega e di trasformare la torta al grano saraceno in una crostata al grano saraceno.

Grano saraceno 2

Non vi dico la faccia dell’ing. quando é entrato in cucina e mi ha trovata con un bel cappello da Bibi Blocksberg sulla testa! per chi non conosce la famiglia Blocksberg vi dico che si tratta di streghe e maghi. Comunque la faccia dell’ing. é stata straordinaria e ancora di più é stata straordinaria l’espressione di estasiata meraviglia che ha fatto quando lo ha assaggiata!

Eccovi allora la crostata di Grano Saraceno con Mirtilli Rossi, Nocciole e, visto che sono una golosa, qualche goccia di cioccolata!

INGREDIENTI:

  • 150 grammi di farina 00
  • 50 grammi di farina di grano saraceno
  • 30 grammi di nocciole tostate e tritate
  • 125 grammi di burro
  • 1 uovo
  • 90 grammi di zucchero
  • una punta di cucchiaino di cannella
  • i semi di una bacca di vaniglia
  • 30 grammi di cioccolata fondente tritata grossolanamente
  • un pizzico di lievito
  • 200 grammi di marmellata di mirtilli rossi

PROCEDIMENTO:

  1. mettere le farine, il lievito, le nocciole, il burro, lo zucchero , la cannella e l’uovo nella planetaria ed azionare fino ad ottenere un impasto sodo ed omogeneo
  2. aggiungere la cioccolata tritata ed impastare ancora
  3. stendere la frolla tra due fogli di carta da forno e farla riposare in frigo per 30 minuti
  4. nel frattempo accendere il forno ventilato a 180 gradi e portarlo a temperatura, versare la marmellata nel guscio di frolla, coprire con le stiscioline tipiche della crostata e cuocere per 45 minuti
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...