Le Carote Caramellate di Ottolenghi


carote ottolenghi

Non avrebbe potuto fare altro questo ragazzo che si chiama Yotam Ottolenghi, non avrebbe potuto fare altro se non scrivere ricette, pubblicarle e cucinarle. Anni fa cominciò scrivendo ricette sul The Guardian, per la rubrica il venerdì vegetariano. Poi i lettori si accorsero che lui era onnivoro e non vegetariano, quindi provarono ad arrabbiarsi con lui. Ma questo Ottolenghi é nato e cresciuto a Gerusalemme e forse non servirebbe aggiungere altro se non, che tralasciando l’aspetto storico della questione, la terra di Gerusalemme é un tale coacervo di culture che il ragazzo in questione é cresciuto conoscendo tre cucine: quella ebraica, quella mussulmana e in parte anche quella occidentale. Di fatto la sua cucina é piena di verdure e di cereali, molto più che di carne e pesce. Questo, per fortuna, lo hanno capito anche i lettori del The Guardian, soprattutto dopo aver iniziato a provare le sue ricette. Io non amo le carote cotte e neanche l’ingegnere e la piccola cavallerizza, ma poiché mi sono letteralmente innamorata del modo in cui Ottolenghi mescola e rigira gli ingredienti ho deciso di provarle. Qui trovo carote multicolore, ma ad esempio la piccola cavallerizza é quasi inorridita dalle carote viola, che invece io trovo deliziose, quindi voi potete tranquillamente utilizzare quelle arancioni classiche, l’unica accortezza é che siano grossette, insomma non delle carotine novelle.

INGREDIENTI

  • 1 kg di carote
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di semi coriandolo leggermente pestati
  • 1 cucchiaino di semi di cumino leggermente pestati
  • 1 rametto di timo fresco
  • sale e pepe

Salsa

  • 30 grammi di pasta di Tahina
  • 50 grammi di yogurt bianco
  • il succo di mezzo limone
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

  1. pelare le carote e tagliarle a metà
  2. prendere un sacchetto di plastica per alimenti e mettervi dentro il miele, l’olio, le spezie,il sale e le carote. Chiudere il sacchetto e shekerare il tutto
  3. disporre le carote in una teglia e cuocere in forno già caldo a 200 gradi per 40 minuti circa
  4. nel frattempo preparare la salsa con lo yogurt, la tahina, il limone ed il pizzico di sale
  5. servite le carote con questa deliziosa salsa
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...