Breve storia del Cake del Salumiere e dell’arbitro di Hockey


cake salumiere “Che prepari stasera per cena? ti ricordi che vengono i nostri amici?”. Tutte le volte che abbiamo ospiti, l’ing. verso le 12.00 del giorno incriminato, esordisce sempre con questa domanda. Complice il fatto che alle 12.00 mi trova ovunque ma non ai fornelli. Poi apre il frigorifero preoccupato ed aggiunge ” ma hai fatto la spesa?”. Ed io rispondo ” non ho avuto tempo di fare la spesa e tutto quello che c’era lo ha mangiato il nostro compare gatto”. Abbiamo un gatto che é ospite nel nostro giardino ed in cambio di qualche pasto tiene lontane, talpe e martore. Aggiungo “qualcosa, alla volta di stasera prepareremo” e intanto sogghigno. Poi sgattaiola in cucina la piccola cavallerizza, che poi tanto piccola non lo é più, e sorniona aggiunge “papi, non hai ancora imparato a guardare nei posti giusti” e apre lei il frigorifero mostrando all’ing. il ripiano sul quale tutti gli ingredienti per la cena erano stati già preparati. E allora lui guarda curioso e non ancora soddisfatto aggiunge ” come mai da una parte ci sono pezzi di salame, uova e noci?”. “Che domande” rispondo io ” ma per cucinare il Cake del Salumiere”. E così abbiamo preparato questo Cake salato che avrebbe dovuto essere servito come aperitivo per l’arbitro di Hockey e signora, ma poi la cena é diventata un pochino rocambolesca, ma questa potrebbe essere un’altra storia, e alla fine lo abbiamo mangiato insieme al resto della cena ad un’orario ben più tardo rispetto a quello pensato ma felici che fosse finito tutto bene.  Tornando alla ricetta, amiamo i cake io e tutte le persone che mi vogliono bene, così li propongo spesso alla mia tavola. La  base é semplicissima e si presta ad essere arricchita come si vuole. Last but non least: la ricetta in questione é presa da Cake dolci e salati di Ilona Chovancova, un libro valido soprattutto per la parte salata. INGREDIENTI:

  • 180 grammi di farina 0
  • 3 uova
  • 100 ml di latte
  • 100 ml di olio di noci (io ho usato metà sesamo e metà oliva)
  • 100 grammi di formaggio stagionato grattato
  • 120 grammi di salame a cubetti
  • 100 grammi di peperone rosso arrosto a filetti (la ricetta originale non utilizzava il peperone e arricchiva la carne con pancetta e chorizo ma io lo preferisco con la nota fresca del peperone)
  • 1 manciata di nocciole e noci tritate al coltello
  • 1 bustina di lievito
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. setacciare insieme tutti gli ingredienti secchi – farina, lievito e faormaggio- e da una parte mescolare tutti gli ingredienti liquidi
  2. metterli insieme in una tonda abbastanza capiente ed amalgamare il tutto con una frusta
  3. aggiungere la farcitura: salame,nocciole e noci, e peperone e girare ancora
  4. foderare di carta da forno uno stampo da plum cake, versarvi l’impasto e cuocere senza grill, in forno caldo a 170 gradi per 45 minuti circa.
Annunci

One thought on “Breve storia del Cake del Salumiere e dell’arbitro di Hockey

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...