Spaghetti alla Chitarra con Zucca, Speck e Noci


zucca e chitarra

Mi sono accorta che questo autunno non avevo ancora postato una ricetta con la zucca, che tra l’altro é una delle mie verdure preferite. Il fatto é che quando cucini e sperimenti tanto non sempre riesci a fotografare quello che hai realizzato. Tra l’ing. e la cavallerizza spesso non riesco a mettere via un boccone per poterlo poi fotografare con calma. Ma l’altro giorno, complice il nostro tuttosò, sono riuscita a mettere via un rotolo di spaghetti per poterli poi immortalare successivamente. Il tuttosò, per chi non lo sapesse, é un mobile che viene sempre traslocato con la famiglia perché é un bellissimo e comodo ricettacolo di tutte le cose che non si trovano in casa. Allora quando, l’altro ieri, ha iniziato a cedergli l’anta subito l’ing. é intervenuto con la sua cassetta degli attrezzi a ripararlo. Nel frattempo la pasta era quasi pronta e sono così riuscita a metterne via un pochino. C’é una cosa che ancora non vi ho detto di me, amo coniare nuove parole. Succede che a volte si cercano delle parole per definire qualcosa, un oggetto, un’emozione o anche una persona e che queste non si trovino o più semplicemente non ci siano. Così quando succede a me, ne invento di nuove. Così é nato il tuttosò, in un pomeriggio in cui non riuscivo a dire alla cavallerizza dove si trovavano i colori che stava cercando. Avevo in mente il mobile e il posto ma veniva davvero lungo da descrivere così ho detto: sono nel tuttosò e lei, neanche fosse mia figlia, ha subito capito. Ho perso il filo del discorso, come siamo passati dalla zucca al mobile? chi lo sa. La base di questa ricetta é una crema di zucca che io considero un vero verissimo jolly: potete usarla per la pasta, per una vellutata o ancora per un flan. In questo caso é stata usata per condire gli spaghetti alla chitarra con speck e noci.

PREPARAZIONE:

Pulite una zucca, io uso sempre la Hokkaido, in modo da ottenerne 400 grammi. Tagliatela e pezzi e fatela cuocere in una pentola dai bordi alti con 20 grammi di burro e coperta di due parti di latte e una di acqua. La polpa di zucca deve essere coperta a filo. Aggiungete una punta di sale e una di paprika e fate cuocere per circa 10 minuti. Poi frullate il tutto in modo da ottenere una crema. Mentre gli spaghetti alla chitarra si cuociono, 350 gr,  fate andare in una padella calda le listarelle di speck in modo che diventino croccanti. Quando la pasta é pronta scolatela, conditela con la crema di zucca e con lo speck. Servite guarnendo con noci in pezzi e pecorino grattugiato fresco.

C’é chi usa il pepe con la zucca ma io devo dire che per me l’abbinata zucca paprika é diventata un must tanto é buona! la quantità di speck varia a seconda dei gusti, io per 4 persone ne uso circa 80 grammi.

Last but not least, se preparate troppa crema potete tranquillamente surgelarla.

Annunci

2 thoughts on “Spaghetti alla Chitarra con Zucca, Speck e Noci

  1. Ciao! La tua ricetta ci fa venire l’acquolina ma non trovo la zucca Hokkaido. Puoi suggerirmi qualche varietà in sostituzione per non alterare il gusto del piatto?

    1. Ciao sono contenta che la ricetta ti piaccia! puoi usare la Butternut quella che sembra un violino alla vista, dovresti trovarla facilmente un pochino in tutti i supermercati.
      Buon anno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...