La Pasta al Forno con provola e pomodori


La Pasta al Forno con provola e pomodori
Recipe Type: primi piatti
Author: Germana
Prep time: 30 mins
Cook time: 25 mins
Total time: 55 mins
Serves: 6
Quanto mi piace la pasta al forno!!!ora che iniziano i primi freddi trovo che questo piatto sia davvero un comfort food eccezionale. La varietà di pasta che preferisco da preparare al forno sono gli ziti, una varietà tipicamente del sud. Ma mio nonno era di Maglie (Lecce) quindi la mia infanzia é stata ben costellata da queste delizie salentine. Comunque questa é la ricetta come la preparava la mia bisnonna ed io la trovo deliziosa, gustosa e leggera allo stesso tempo. Infatti non prevede l’utilizzo di besciamella o panna ma solo di pomodorini ben maturi, olio extravergine di oliva e provola affumicata.
Ingredients
  • 500 gr di ziti
  • 1 kg di pomodorini maturi
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiaini colmi di origano
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 600 grammi di provola affumicata
  • olio extravergine abbondante
  • basilico e sale
Instructions
  1. lavate i pomodorini e tagliateli a metà
  2. metteteli in una teglia da forno e conditeli con olio, sale, origano e pangrattato e fateli cuocere in forno caldo a 170 gradi per 25 minuti circa
  3. cuocete al dente gli ziti spezzati – per non più di 7 minuti – scolateli e conditeli con il sugo dei pomodorini
  4. poi prendete una teglia, formate uno strato di pasta, uno strato di provola affettata, uno strato di pasta ancora uno strato di provola e infornate a 180 gradi per 20 minuti circa
  5. quando é pronta tirate i vostri ziti fuori dal forno, guarnite con basilico fresco e portate in tavola

 

Annunci

2 thoughts on “La Pasta al Forno con provola e pomodori

  1. Ive been meaning to read this and just never obtained a chance. Its an issue that Im very interested in, I just started reading and Im glad I did. Youre a wonderful blogger, one of the very best that Ive seen. This weblog unquestionably has some information and facts on topic that I just wasnt aware of. Thanks for bringing this things to light.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...